New Wave a Rieti!

Tanti bei risultati, ottenuti soprattutto dai nostri più giovani, nella prima giornata dei campionati regionali individuali assoluti di Rieti, prova valida anche per i Cds assoluti.

Cominciamo dal grande miglioramento di Maria Stella Vacca, protagonista nei 100hs allieve con il tempo di 15″05. Il suo miglior tempo fino ad oggi era 15”47! Maria Stella non si accontenta e corre anche i 100 in 13″20.

CentracchioPoco dopo Lorenzo Centracchio, in una gara un po’ nervosa, coglie il minimo di partecipazione agli italiani allievi migliorandosi sui 110hs con 15″35. Si perde invece nel triplo dove non va oltre 12.30.

Biglietto per Jesolo strappato anche per Alessandro Pancalli, salito fino a 3.90 nell’asta, con un miglioramento di 40 cm del personale! I suoi 710 punti di tabella sono tra l’altro buoni in ottica Cds.

Brava anche Chiara Gonzini, nella sua seconda uscita stagionale, a lanciare il suo martello a 36.26. E se si allenasse pure chissà cosa farebbe!

Sempre tra gli allievi Lorenzo Dobrovich lima un centesimo al suo PB sul 100 con 11″79, Gioele Catalano corre in 50″20 il suo 400, stavolta più deciso nella prima parte di gara, e Andrea Flati si migliora sulla stessa distanza con 53″56, mentre Luca Barbieri si risparmia per il 400hs di domani.

 

Lorenzo Arbolino ci riprova sulle siepi, ma fa un passo indietro rispetto alla sua prima uscita, siglando 7’08”84.Pancalli

Tra i più grandi altro minimo per la rassegna nazionale di categoria raggiunto da Carla Pedone che nell’alto che torna finalmente sopra l’1.60, mostrando buoni segni di ripresa.

Dopo il miglioramento segnato la scorsa settimana sul 200 Thomas Manfredi si ripete anche nei 100 mt con il nuovo primato personale di 10”89, dietro Francesco Basciani che vince il titolo regionale con 10”65.

Passo avanti anche per Edoardo Ceruti che vuole conquistarsi un posto nella 4×100 promesse con un convincente 11”32.

Enrico Weber pasticcia col primo ostacolo ma poi mostra una buona progressione e ferma il crono a 16”23, rimandando il suo primo appuntamento con gli 800 punti di tabella.

Nei 1500 Francesco Mammucari va alla caccia del minimo di partecipazione agli italiani ma lo manca di un’inezia: 4’02”20 il suo tempo finale, per soli due decimi troppo alto. Peccato! Si prende però il titolo regionale assoluto, cosa non da poco, considerato che è al primo anno junior. Bravo comunque per la grinta mostrata in gara, con tanti tratti a tirare il gruppo per mantenere il ritmo alto.

Buon progresso anche per Niko Blasi, autore di una gara in rimonta chiusa in 4’15”23, ampiamente migliorabile se prende coraggio.

 

GnisciNei 400 femminili Sabrina Gnisci toglie mezzo secondo al suo miglior crono annuo con 59”38, riavvicinandosi ai crono del 2012, sua migliore stagione. Una Marta Albano tonica vince la sua serie con 61”46, davanti ad Agnese Ananasso e Giorgia Gagliazzo. Si prospetta una bella 4×400! Elisa Palamara è brava sui 1500 con 5’15”92 precedendo la compagna di fatiche Daniela Cecchetti.

Francesca Delon torna al peso lanciando 10.42 e Martina Consoli fa un altro passo avanti nel martello lanciando 25.54.

Per tutti gli altri risultati dei nostri ecco il link: http://www.fidal.it/risultati/2016/REG10865/Gara845.htm

A domani!