Cadetti schierati in pista a Latina

Sabato 8 aprile, nel campo Coni di Latina, si è svolta la prima giornata dei cds cadetti/e. Finalmente quest’anno la Campidoglio Palatino può schierare entrambe le squadre grazie ai nostri centri di Caracalla e Paolo Rosi e ai giovani atleti arrivati in società da diversi gruppi che collaborano con noi.

Tra gli sguardi attenti del trio allenatori che coordinano l’attività giovanile in società ( Losani, Iacoangeli e Masullo) i ragazzi si sono messi in gioco con tanta passione e disponibilità.
150 cadetti: I primi ad andare sui blocchi sono Simone De Maria e Alessio Romeo in seconda batteria. In un Turno inficiato dal vento contro di -2.7, Simone terzo classificato, corre in 19″11 e Alessio 5* in 19″36. Entrambi al personale.
Nella terza serie sempre con vento contrario di -2.1 si classifica terzo Marcelo Vicenzi Filardi in 19″49, atleta allenato da Fernando Tampelloni.
Il vento non dà tregua e aumenta in quarta serie fino a -3.1. Ne fa le spese Luca Fiorenzi che chiude al secondo posto in 19″38, lontano dal suo valore ma si rifarà presto, anche lui, come De Maria e Romeo, allenato da Marisa Masullo. Si prosegue con Meduri Alessandro, seguito da Losani, che segna 20’’05 e Paternostro Riccardo, del gruppo Iacoangeli, 23″09.
150 cadette: In contemporanea, nel rettilineo opposto si sono svolte le serie dei 150 cadette. Naturalmente qui Eolo soffiava a favore. Vento che non ha saputo sfruttare Lavinia Germano sui blocchi della seconda serie, gara corsa in 20″25 con un sesto posto che va stretto alla nostra portacolori in quanto il suo valore è decisamente altro. Avrà modo di dimostrarlo nelle prossime gare.
Claudia Ruggiero parte male in settima batteria ma sferra un accelerazione fantastica all’uscita della curva, in netta rimonta sulle avversarie che agguanta una dopo l’altra, a 15 metri dal traguardo cade rovinosamente sul tartan, si rialza e taglia il traguardo in 27 secondi….lacrime di orgoglio ferito e tanta rabbia per lei. Ci teneva a fare bene, consapevole dei miglioramenti ottenuti quest’anno. Si rifarà con gli interessi..ne siamo sicuri!!
La sorpresa della velocità cadette arriva in 13esima serie da parte di Matilde Fantozzi, atleta allenata da Marisa Masullo insieme a Germano e Ruggiero. Corre tutto di un fiato il 150 in 20″23, senza vento e con una grinta smisurata. Matilde si allena una volta a settimana quando va bene e ha imparato a partire dai blocchi il giorno prima. Ai posteri l’ardua sentenza…speriamo capisca quanto potrebbe andare più veloce con qualche allenamento in più.  Da ricordare anche Teodori Reneè 20″77, Splendori Miriana (Losani) 22″03. Poi Frigenti Flavia 22″29, Bayram Giulia 22″46, Bilò Camilla 23″21 e Porceddu Valentina 29″29.
600 cadetti: nella prima serie la Campidoglio schiera Gabriele Gambino e Luca Maranto che si fanno letteralmente sorprendere dalla partenza velocissima degli avversari. Gara di rimonta per entrambi che metro dopo metro rimontano posizioni. Gambino si classifica terzo, terzo a pari merito anche nella classifica finale, con un notevolissimo 1.33″51 e Luca settimo in batteria con 1.37″75 anche lui al personal best. Gambino è un calciatore prestato all’atletica, fa solo le gare quando non gioca il campionato. Corre forte senza allenamenti specifici… noi aspettiamo…non abbiamo fretta. Seguono poi Mittoni Francesco che chiude in 1.49″13, Rossi Alessandro 1.50″41 e Paternostro Riccardo 2.00″08.
Al femminile troviamo Castracane Cecilia che percorre la distanza in 2.06″65, Stanziale Anna 2.08″36 e Blasi Chantal 2.34″14.
Nel salto in lungo maschile il primo dei nostri è De Pinho Carvalho Marley seguito da Losani che chiude con 5,40, segue poi Carlini Jacopo, che sotto le cure di Nando e le dritte che di alcuni allenamenti specifici con Longo, raggiunge i 5,23m, glia altri due cadetti fanno sempre parte della schiera del buon Losani: Imperioso Francesco 4,95 e Meduri Alessandro 4,85.
Purtroppo a causa di un lieve malore di Margherita Paris, cadetta del gruppo Longo, non riusciamo a schierare atlete per la compagine femminile, tutto a posto per lei per fortuna e aspettiamo con furore di vederla alla prossima fase.
Passiamo ai 200hs maschili dove ritroviamo Imperioso Francesco 31″53, l’altro nostro atleta, De Pinho Marley, è sfortunato poichè inciampa nell’ultimo ostacolo mentre stava vincendo la sua batteria che è stata vinta con 30″66, alè Marley ci sarà modo di rifarsi nel’anno!
Tra le cadette non abbiamo nessuna che si propone ostacolista, coraggio ragazze che tutti gli ostacoli si affrontano e si superano.
Nei 1200sp H76 cm schieriamo Zullo Tommaso Giano che termina in 4.06″03 e Marchesa Diego 4.29″89.
Nessuna ragazza sulla distanza.
Passiamo alla marcia dove Famularo Matteo ferma il cronometro a 11.53″02.
Ad ultimo ma niente affatto di minor conto troviamo i pesisti, Giuliani Leonardo e Masini Marcello al maschile, rispettivamente 5,70 e 4,78. Tra le donne ringraziamo Stanziale Anna che getta i 3kg a 6,15m.
In sintesi una giornata ricca di buoni risultati e tanto impegno da parte di atleti e tecnici, ci vede all’ottavo posto con i cadetti e al 23esimo con le cadette delle classifiche provvisorie. Possiamo solo migliorare. Appuntamento per tutti alla seconda fase il 29 aprile a Ostia.
– immagine in evidenza Matilde Fantozzi 150m-
– a seguire immagine podio 600m cadetti, Gabriele Gambino 3° ex aequo premia Marisa Masullo –
WhatsApp Image 2017-04-09 at 21.11.20